Alloggi nella regione Molise

Alloggi turistici Molise, strutture ricettive che forniscono un alloggio con pernottamento ai turisti. Hotel e Alloggi a: Campobasso, Isernia, camere.


Alberghi, Hotel e Casali in Molise


Hotel 4 stelle Pleiadi's Hotel
via Molise 40 - 86021 - Bojano
Telefono: 0874773088 - Fax: 0874783211
Sito Web:
Numero camere: 34 - Sala congressi: 150 posti
Costo indicativo per 1 stanza doppia al giorno: da € 0,00 a € 62,00
Aperto tutto l'anno.
Tutti gli alloggi a Campobasso


Hotel 4 stelle G.H. Europa
S.S. 17, uscita Isernia Nord - 86170 - Isernia
Telefono: 0865411450 - Fax: 0865413243
Sito Web: www.grandhotel.europa.it
Numero camere: 67 - Sala congressi: 400 posti
Costo indicativo per 1 stanza doppia al giorno: da € 0,00 a € 108.46,00
Aperto tutto l'anno.
Tutti gli alloggi a Isernia



Molise


Il Molise ha una superficie di 4.438 km2 con una popolazione di 324.741 abitanti (73 abitanti per km2). Il Molise fino al 1963 costituiva un'unica regione storico-amministrativa insieme con il confinante Abruzzo. Occupa all'incirca il territorio compreso fra il Trigno, il medio Sangro, l'alto Volturno, i rilievi del Matese e il medio corso del Fortore e si affaccia all'Adriatico tra la foce del Trigno e quella del Saccione. regione prevalentemente montuosa e collinare, essendo interessata nella sua parte pi interna dagli allineamenti appenninici e nel suo settore centrale da bassi rilievi collinari, attraversati dal Trigno, dal Biferno, dal Fortore e dai loro affluenti. Al Tirreno mandano le loro acque, tramite il Volturno, l'ampia conca di Isernia e la piana di Venafro, che si aprono tra le Mainarde e i monti del Matese a Ovest dello spartiacque della catena appenninica.
Capoluogo della regione Campobasso; altro capoluogo di provincia Isernia.
Arte. La storia dell'arte molisana s'identifica a grandi linee con quella abruzzese. Episodio di grande rilievo artistico il ciclo di affreschi del sec. IX della cripta di S. Lorenzo in S. Vincenzo al Volturno, che non hanno alcun riscontro altrove, n per epoca n per stile, se non nelle miniature benedettine contemporanee. Naturale ascendenza ebbero, nel periodo romanico, i modi pugliesi. Notevoli monumenti del periodo medioevale sono la badia di S. Maria di Canneto e le cattedrali di Termoli e di Larino. In epoca barocca predominarono gli influssi napoletani e romani.